Zingaretti (neo segretario Pd) a Federfarma Channel: “Farmacie chiave di volta per una sanità virtuosa

Con l’esito delle primarie di ieri, parte ufficialmente l'era del Pd di Nicola Zingaretti, cui vanno anche gli auguri, oltre che le congratulazioni per il risultato ottenuto, del presidente di Federfarma, Marco Cossolo.

Il Partito democratico che il neosegretario Zingaretti vuole creare, come ha più volte ribadito, è un partito baricentro di "nuove alleanze" con "le porte spalancate" ai "molti che oggi sono tornati", "ai delusi" e "a quelli che il 4 marzo non ci avevano votato" e che "oggi erano in coda ai gazebo. Molti sono tornati e molti torneranno". Sfida non da poco che dovrà misurarsi, tra poco più di due mesi, alle Europee del 26 maggio.

Quella stessa sfida nel futuro del Ssn, che il presidente della Regione Lazio, ora segretario Dem, ha lanciato anche dal palco degli Stati Generali della Farmacia Italiana. “Se la sanità della nostra Regione è stata risanata e sta per uscire dal commissariamento – ha detto e ha ribadito poi ai microfoni di Federfarma Channel - è anche merito delle farmacie e, ora che siamo rientrati dal debito ingentissimo che avevamo ereditato dalle precedenti amministrazioni, siamo disponibili ad avviare con le farmacie stesse nuove sperimentazioni sul territorio”.